home

home

We design up-to-date communication, based on real people, interests and passions, so that reputation increases along with the turn-over.

We represent the diverse and various interests of its clients to the relevant institutions. We do that clearly, timely, and with the utmost professionalism.

We help bridging the gap between society and institutions, thanks to its prominent, broad and all-encompassing network of information, relations and projects.

We promote new relations by using all communication tools, from more traditional and main-stream media to social networks.

To say it in a few words, We do and promote lobbying. Previously considered an obscure job left to middling fixers – now strategy, method and project. Thanks to the Reti’s revolution.

Reti is a trademark licenced by QuickTop S.r.l.


Seguici su Twitter

buzzicobuzzico: Colpo evasione diritti opere d'arte. Domanda : bisogna rimuovere le citazioni del canale televendita da guid… (cont) http://deck.ly/~gwDmx
4 years ago from TweetDeck
buzzicobuzzico: Just favorited 'Marketing 2.0 Conference - Insights from the Social Media Ind...' on SlideShare. http://slidesha.re/es1a76
4 years ago from Slideshare
buzzicobuzzico: Le nuove visualizzazioni di un Blog su piattaforma Blogger...divertentissimo http://dlvr.it/MQnRL
4 years ago from dlvr.it
buzzicobuzzico: #Renzi o #Montezemolo ....http://bit.ly/gqb82N. Io preferisco Renzi. LCDM troppo continuista
4 years ago from TweetDeck

Seguici sul blog RSS

  • Ma chi è esattamente il lobbista? 27 October 2014
    “Nella vulgata comune il lobbista è ancora sinonimo di intrallazzo. L’iconografia lo dipinge come un maneggione in blazer, come l’uomo nero che smista mazzette per velocizzare una pratica o spingere un emendamento”, così recita la prima pagina de l’Espresso del 24 ottobre scorso. Quando la stampa nazionale ci descrive le lobby come potenti, condizionanti e, […]
    Stefano Ragugini
  • E’ in arrivo la legge di stabilità. Ma tranquilli, ci pensa Running… 11 September 2014
    In un Paese in ristagno, in un continente debole ma in apparente ripresa, l’attuale necessità è quella di non ricorrere a nuove tasse. I tagli alle spese hanno maggiormente frenato l’economia, l’austerità non si è rivelata la soluzione ad ogni male. Il rapporto tra debito pubblico e PIL assestato, ad oggi, al 136%, l’avanzo primario […]
    Stefano Ragugini